Nella tradizionale tecnica del “Ripasso” viene impiegata parte del miglior Valpolicella posto a rifermentare sulle vinacce dell'Amarone per aumentarne il grado alcolico e rendere il vino più ricco di colore, estratti ed aromi.

Alla vista si presenta di colore rosso rubino con leggere sfumature violacee: al naso e' fresco, floreale e caratterizzato da note di frutti di bosco. In bocca risulta armonico ed asciutto. Si consiglia di stappare la bottiglia almeno un’ora prima del consumo e di servirla ad una temperatura di 18°C.

 

Formato

750 ml – 1500 ml – 3000 ml

Vitigni

Corvina (60%), Corvinone (20%), Rondinella (20%)

Tecniche di produzione

La raccolta e la successiva cernita avvengono manualmente entro la prima decade di ottobre.

Vinificazione

Diraspatura con pigiatura morbida. Prima macerazione di circa 15 giorni durante il quale vengono effettuate follature manuali e rimontaggi, dopodiché verrà eseguita la tecnica del “Ripasso”, ovvero una fermentazione sulle bucce integre dell’Amarone tra febbraio e marzo, per circa 10 giorni. Dopo la svinatura il vino viene trasferito in barrique per essere lasciato maturare per circa 12 mesi a cui seguirà un'ulteriore affinamento in bottiglia.

Gradazione alcolica

14,5% Vol.

Abbinamenti gastronomici

Accompagna piatti di carni rosse, grigliate e formaggi stagionati.

Torna alla lista