Intraprendere un viaggio attraverso le terre dove nascono i vini della Valpolicella riserva molte piacevoli sorprese.

Prendendo come riferimento le tre zone distinte citate dal disciplinare di produzione, ovvero la Valpolicella Classica, la Valpantena e l’Est Veronese, il viaggiatore può immergersi in bellezze artistiche e naturali di grande suggestione, tra le quali resti di insediamenti preistorici e romani, pievi, chiesette campestri e scenografiche ville patrizie, il tutto intervallato dagli onnipresenti vigneti, dai boschi, dai frutteti con ciliegi e dalle piante d’olivo. Volendo prolungare il piacere della visita, alcune digressioni dagli itinerari principali permettono di visitare la vicina Lessinia e la suggestiva Valdadige.

 

Ce n’è davvero per tutti i gusti: per l’appassionato di storia e per chi ama perdersi tra le bellezze artistiche, per l’architetto e per il semplice curioso, per il naturalista e per l’archeologo e, naturalmente, per gli amanti del vino e della buona tavola.