Nella tradizionale tecnica del “Ripasso” viene impiegata parte del miglior Valpolicella posto a rifermentare sulle vinacce dell'Amarone per aumentarne il grado alcolico e rendere il vino più ricco di colore, estratti ed aromi.

Alla vista si presenta di colore rosso rubino con leggere sfumature violacee: al naso e' fresco, floreale e caratterizzato da note di frutti di bosco. In bocca risulta armonico ed asciutto. Si consiglia di stappare la bottiglia almeno un’ora prima del consumo e di servirla ad una temperatura di 18°C.

 

Formato

750 ml – 1500 ml – 3000 ml

Vitigni

Corvina (60%), Corvinone (20%), Rondinella (20%)

Tecniche di produzione

La raccolta e la successiva cernita avvengono manualmente entro la prima decade di ottobre.

Vinificazione

Diraspatura con pigiatura morbida. Prima macerazione di circa 15 giorni durante il quale vengono effettuate follature manuali e rimontaggi, dopodiché verrà eseguita la tecnica del “Ripasso”, ovvero una fermentazione sulle bucce integre dell’Amarone tra febbraio e marzo, per circa 10 giorni. Dopo la svinatura il vino viene trasferito in botti grandi di rovere, per essere lasciato maturare per circa 12 mesi a cui seguirà un'ulteriore affinamento in bottiglia.

Gradazione alcolica

14,5% Vol.

Abbinamenti gastronomici

Accompagna piatti di carni rosse, grigliate e formaggi stagionati.

Torna alla lista
Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più